mercoledì 31 agosto 2011

RISORGIMENTALINE: MARIA SALASCO MARTINI DELLA TORRE (? -1919)

                                                   Salasco , capo di  stato ni di 
Figlia del generale Salasco , capo di  stato maggiore piemontese, che firmò l’ armistizio  con gli austriaci nella prima fase della guerra d’indipendenza, Maria Salasco partecipò giovanissima alla 5 giornate di Milano e poi sposò il conte Martini della Torre. Separatasi  dal marito , si dice che sia stata obbligata dal padre a rinchiudersi in un convento, da cui però scappò per stabilirsi a Londra. Nel 1854 conobbe Garibaldi, a cui promise eterna devozione. Nel 1860  lo seguì nell’impresa dei mille, dove partecipò, distinguendosi, sia come infermiera (era stata un’allieva di Florence Nightingale a Londra e in Crimea) e sia  come combattente. A Milazzo , impedendo con il suo entusiasmo  una ritirata dei garibaldini,  rispose a cannonate   al fuoco di alcune navi borboniche. Vestiva preferibilmente la divisa  da ufficiale delle prestigiose  guide garibaldine e portava una lunga spada.  I suoi comportamenti, alquanto eccentrici e anticonformisti, suscitavano tra chi la conosceva sentimenti contrastanti : alcuni la stimavano e la elogiavano, altri invece la criticavano aspramente. Seguì ancora  Garibaldi  nella battaglia di Bezzecca, durante la III guerra d’indipendenza e poi nella guerra franco-prussiana del 1870. Negli ultimi anni di vita finì rinchiusa in un manicomio. 
Nota: Se avete seguito  l'etichetta "risorgimentaline" procedendo più avanti  si giunge alla serie degli "ANAECHICINI" ,   che  inizia con "PREMESSA E INDICE  RIEPILOGATIVO". Se invece avente  cliccato, uno alla volta,  i nomi dell'indice a destra per passare alla serie "ANARCHICINI " dovete prima cliccare su maggio , dove ce ne sono 14 e poi su aprile dove ce ne sono molti  di più.


Nessun commento:

Posta un commento